Climatizzatore 12000 btu: cosa significa e quanti mq rinfresca

27 agosto 2020 - 17:12 / di Laura Sartori Laura Sartori

 

Spesso, a chi è interessato all’acquisto di un climatizzatore per la propria abitazione, viene consigliato un climatizzatore da 12000 BTU. Cosa significa 12.000 BTU? E quanto spazio riesce a rinfrescare?

Quello da 12000 BTU è il climatizzatore “medio” che viene scelto dalla maggior parte delle famiglie, in quanto riesce a climatizzare una stanza di circa 40/50 mq, la dimensione standard della zona giorno e della zona notte di un appartamento moderno.

Ma andiamo con ordine.

Cosa sono i BTU

Btu è l’acronimo di British Thermal Unit ed è un parametro che indica la capacità di refrigerazione e di riscaldamento di un climatizzatore nell’unità di tempo pari a un’ora.

I BTU vanno scelti, oltre che attraverso un calcolo matematico, anche in base alla stima di diversi fattori: il volume dell’ambiente da refrigerare, la zona climatica in cui si trova l’abitazione, l’esposizione della stanza in cui verrà collocato il climatizzatore, l’isolamento dell’abitazione e tanti altri fattori. Per questo motivo è sempre bene farsi consigliare da un professionista esperto che saprà valutare la tua situazione, così che sarai certo di non sbagliare acquisto.

Come si calcolano i BTU necessari

In realtà, il calcolo per scoprire i BTU necessari è molto semplice. Esistono diverse formule, qui prendiamo in considerazione una delle più facili da realizzare.

BTU = mq x h x K (dove K è 100)

Basterà moltiplicare i metri quadrati della stanza che vuoi climatizzare per 100.

Se ad esempio vuoi climatizzare il tuo salone di 43 mq:

BTU = 43 mq x h 2,70 x 100 = 11610

Hai quindi bisogno di un climatizzatore di almeno 12000 BTU. Acquistarne uno con BTU inferiori significherebbe dotarsi di un climatizzare insufficiente, mentre prenderne uno più potente sarebbe solo uno spreco di soldi, oltre che di energia.

Altri parametri da considerare

Come dicevamo prima, un semplice calcolo matematico, seppur attendibile, è solo orientativo. In realtà non è solo la metratura della stanza a decidere i BTU necessari, bisogna considerare una serie di altri parametri, quali:

  • Esposizione della stanza da climatizzare
  • Isolamento termico dell’abitazione
  • Presenza e superficie delle finestre
  • Numero delle persone che compongono il nucleo familiare (in media si calcolano circa 600 BTU in più per ogni membro in più, rispetto a un nucleo familiare composto da 4 persone)
  • Esistono dei tendaggi esterni che filtrano la luce diretta?

Questi parametri possono condizionare la scelta dei BTU, e orientarti verso un climatizzatore più o meno potente. Solo un tecnico professionista potrà eliminare ogni dubbio e saperti consigliare davvero al meglio.

Conclusioni

Riassumendo, un climatizzatore da 12000 BTU è il climatizzatore adatto ad aree di circa 40/50 MQ, e i BTU non sono altro che l’unità di misura per esprimere la potenza di cui è dotato.

Se è quello che stai cercando per casa tua, sappi che in commercio ce ne sono di diversi tipi, ognuno con caratteristiche determinate e specifiche. Prima di acquistarlo, assicurasti che possieda proprio quelle che rispondono alle tue esigenze. Per aiutarti nella scelta ecco alcuni link utili:

Scarica gratuitamente la Guida dove scoprire tutti i migliori modelli e trovare quello più adatto a te. Clicca qui per riceverlo subito in formato PDF da leggere sul tuo smartphone, tablet o pc.

Guida: Come scegliere il climatizzatore per la tua casa

Categorie: Climatizzatore

Laura Sartori

Scritto da Laura Sartori