<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=438798440102425&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Metodi di risparmio energetico: consigli su tecnologie e fornitori

12 maggio 2022 - 14:17 / di Marco Alberti Marco Alberti

Il tema del risparmio energetico è decisamente quello che attualmente riscuote maggiore interesse, anche e soprattutto per cercare di limitare i danni causati dal grande problema del riscaldamento globale. Se infatti fino ad oggi il risparmio energetico veniva associato soprattutto al risparmio economico e all’avere bollette meno care, oggi acquista una valenza anche etica e morale. Risparmiare sull’energia oggi significa sì spendere meno in bolletta, ma anche contribuire alla causa ecologica e aiutare il nostro Pianeta. Ma quali sono i metodi di risparmio energetico? Ecco una piccola e utile guida su tecnologie e fornitori.

Quando parliamo di risparmio energetico ci riferiamo a tutte quelle azioni e attività orientate alla riduzione dei consumi di energia elettrica. Dal momento che ridurre l’energia elettrica significa diminuire anche l’inquinamento necessario per produrla, la platea delle figure coinvolte non include più solamente i consumatori, ma lo stesso governo, con politiche volte a favorirlo, e gli stessi fornitori di energia elettrica, che non si limitano più a trovare offerte vantaggiose per i propri clienti. Molte compagnie infatti hanno deciso di fare la propria parte nella causa ambientale fornendo energia elettrica sostenibile .

Ecco tutte le scelte che puoi fare per aumentare il tuo risparmio energetico.

Metodi di risparmio energetico

  • Migliorare il certificato energetico dell’edificio (APE)

Un’ottima soluzione per chi vuole investire sul risparmio energetico è proprio quella di migliorare la certificazione energetica della casa. I modi sono diversi: sostituire ad esempio il classico condizionatore con un climatizzatore a pompa di calore, installare dei pannelli fotovoltaici  oppure pensare a un intervento di coibentazione termica, come il cappotto termico. Si tratta di investimenti non solo agevolabili con le detrazioni statali, ma anche recuperabili in tempi medio-brevi grazie al risparmio in bolletta.

 

  • Investire sulla domotica

La domotica non è altro che l’insieme delle tecnologie grazie alle quali si può risparmiare energia e aumentare efficienza e comfort abitativo. La domotica può essere usata per programmare quasi tutti gli elettrodomestici e i dispositivi elettrici di casa tua (illuminazione, riscaldamento, tv), persino l’apertura e la chiusura delle finestre. Rendere smart la propria casa oggi è ancora più vantaggioso grazie al bonus domotica 2022, che fa parte delle agevolazioni previste dall’Ecobonus e che consente ai contribuenti di accedere a una detrazione del 65% delle spese relative agli accessori smart per la propria abitazione.

 

  • Sostituire la vecchia caldaia

Abbandonare la caldaia tradizionale per una a condensazione è sicuramente una delle scelte migliori da fare, sia a livello di risparmio energetico (ed economico), che per una questione di sostenibilità, riducendo l’emissione di sostanze inquinanti. Qui un approfondimento sull’importanza di avere una caldaia efficiente.

  • Sistema di accumulo elettrico

Se decidi di investire sul fotovoltaico, per sfruttare al meglio il tuo impianto il consiglio è quello di installare anche un sistema di accumulo, così da non perdere nemmeno una piccola quantità di energia autoprodotta. Potrai infatti avere una vera e propria scorta di energia pulita da utilizzare ogni volta che ne avrai bisogno.

 

  • Solare termico

Un’altra forma di investimento sul risparmio energetico è rappresentata dal solare termico. Se i pannelli fotovoltaici trasformano l’energia del sole in elettricità grazie alle celle fotovoltaiche, i pannelli solari termici producono energia termica per il riscaldamento dell’acqua sanitaria. Il risparmio con un impianto di questo tipo è di circa il 60-80% dei costi dell’acqua calda sanitaria. Tuttavia, l’efficienza di un impianto solare termico diminuisce nei mesi invernali e autunnali, quando cioè le giornate di sole tendono ad essere poco frequenti. Per questo motivo andrebbe comunque abbinato ed integrato con altri tipi di riscaldamento principale (caldaie, pompe di calore, ecc.)

 

  • Scegliere fornitori attenti all’ambiente

Il riscaldamento globale è ormai una realtà comprovata, anche dalla nostra esperienza quotidiana, per questo motivo alcune compagnie di luce di gas hanno pensato di garantire ai propri clienti energia elettrica proveniente esclusivamente da fonti rinnovabili. Sempre più famiglie stanno scegliendo fornitori di energia elettrica green, apportando un enorme contributo al cammino verso un futuro più sostenibile. Tale scelta, infatti, comporta una notevole riduzione delle emissioni di CO2 (sostituire un kWh di energia prodotto da fonti fossili con uno proveniente da fonti rinnovabili evita l’emissione di circa 5 kg di CO2- fonte IPSRA). I vantaggi non si esauriscono nella diminuzione delle emissioni di gas serra, perché questa scelta comporta anche una profonda trasformazione del mercato: più famiglie attiveranno offerte di energia pulita, più questa tipologia di produzione energetica sarà incentivata e finanziata, a vantaggio dell’intero pianeta. Dato che di solito le cose migliori hanno un prezzo più alto, sono certo che ti lascerà sorpreso sapere che solitamente scegliere energia pulita ti fa spendere molto meno in bolletta, per cui il vantaggio ambientale si unisce a quello economico.

 

Se hai deciso di intervenire con uno o più degli interventi di riqualificazione energetica che abbiamo appena visto, non dimenticare che hai anche la possibilità di usufruire delle agevolazioni statali. Il famoso Superbonus 110% è stato infatti prorogato, e con lui anche la maggior parte degli altri bonus casa. Qui un articolo aggiornato con tutte le proroghe 2022.

Vuoi fare la tua parte anche tu? Scegli l'energia pulita. Compila il configuratore e scopri le tariffe sostenibili più vantaggiose per le tue esigenze.

QUAL È LA MIGLIORE OFFERTA LUCE E GAS PER LA TUA CASA? Scopri quanto puoi risparmiare con il configuratore 

Categorie: Risparmio energetico

Marco Alberti

Scritto da Marco Alberti