<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=438798440102425&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2021. Tre ricette di recupero.

15 ottobre 2021 - 09:00 / di Camilla Giacinti Camilla Giacinti

Le stagioni provvedono naturalmente a fornirci gli alimenti utili al nostro organismo in
ogni periodo dell’anno. Alla base di uno stile di vita sano, la corretta alimentazione è tanto importante quanto un’accurata scelta degli alimenti. Nella piramide alimentare è prevista un’alta percentuale di consumo di frutta e verdura che, come raccontavamo nel nostro precedente articolo , deve essere preferibilmente di stagione per poterne trarre maggiori benefici.
“Il cibo che scegli e il modo in cui lo consumi hanno ripercussioni sulla tua salute e su quella del nostro pianeta.” È una delle azioni evidenziate nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione istituita per celebrare ogni anno il 16 ottobre la nascita della FAO.

I broccoli: protagonisti dell'autunno.

Con il mese di ottobre entriamo a tutti gli effetti nella stagione autunnale e questo significa dire arrivederci ai prodotti della terra che solitamente portiamo in tavola nella bella stagione preferendo la stagionalità di frutta e ortaggi nel rispetto degli equilibri naturali dell’ambiente.

Uno di questi è proprio il Broccolo. Appartenente alla famiglia delle crucifere al pari di cavoli, cavolfiori, verze e cavoletti di Bruxelles, i broccoli sono un vero toccasana.

1000X750-Articoli6-foto1

In 100 grammi di broccoli troviamo:

  • antiossidanti;
  • vitamina C (il 150% del fabbisogno giornaliero);
  • sali minerali, zinco, ferro;
  • fibre;
  • vitamine del gruppo B e K.
  • Sono adatti nelle diete delle persone colpite dal diabete e ottimi alleati per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Diverse sono le varietà di broccolo e tra le più comuni che troviamo nei banchi del supermercato e dei mercati: il broccolo romanesco e il broccolo calabrese. Quest’ultima è quella più conosciuta, con una testa a forma di cupola compatta di un colore verde intenso.  Si possono cucinare in molti modi e aggiungere a diverse preparazioni, ma quel che è vero è che per ammorbidirli e poterli gustare al naturale è preferibile cuocerli a vapore (non lessati) proprio per conservarne le proprietà benefiche e i sali minerali. Portare a tavola un bel contorno di broccoli fumanti conditi con olio e sale non sempre significa appagare i palati di tutti i commensali e capita di ritrovarseli avanzati.

Ma come fare per non sprecare quantità preziose di questo superfood ?

Nell’ottica no waste ecco tre ricette di recupero per combattere lo spreco alimentare:

  • Quiche broccoli, prosciutto cotto e scamorza dolce:

In una casseruola versare 400 g broccoli avanzati (cotti e conditi)strong> schiacciati con la forchetta, 100 g prosciutto cotto tagliato a stracettistrong>, 50 g provolastrong> dolce tagliata a cubetti, 50 g parmigiano reggiano grattato e un pizzico di sale. Mescolare bene. Aggiungere 1'uovo sbattuto e mescolare ancora. Dopo aver steso il rotolo di pasta sfoglia (tondo o rettangolare) sulla teglia, forare la pasta con i rebbi della forchetta, versare la farcia di broccoli in modo da coprire tutta la superficie della pasta e inserire in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. A cottura ultimata fare raffreddare 15 minuti e servire.

  • Crostini con crema di broccoli (ricetta vegana)

Mettere in ammollo (in acqua a temperatura ambiente) 50 g di mandorle pelate per 20 ore. Inserire nel boccale del frullatore le mandorle scolate e sciacquate, 300 g di broccoli avanzati (cotti e conditi), 3 cucchiai d’acqua, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 2 foglie di menta e un pizzico di pepe. Frullare bene fino a ottenere una
crema leggermente grumosa. Servire sui crostini o in una ciotolina con accanto un cestino di pane tostato.

1000X750-Articoli6-foto2

  • Fusilli alla crema di broccoli (ricetta vegetariana)

In una padella antiaderente aggiungere un filo d’olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio e un mezzo cucchiaino di peperoncino in scaglie, far soffriggere qualche istante e aggiungere 400 g di broccoli avanzati (già cotti). Aggiungere pepe e sale se necessario e far insaporire il tutto a fuoco medio almeno 5-10 minuti.
Mettere sul fuoco una pentola d'acqua, portare a bollore e salare aggiungere 240 g di fusilli. Nel frattempo rimuovere lo spicchio d’aglio dalla padella dei broccoli e frullare fino a ottenere una crema morbida aiutandosi con l’aggiunta di qualche cucchiaio d’acqua di cottura se necessario. Controllare e aggiustare di sale la salsa,
scolare i fusilli 1 minuto prima rispetto al tempo di cottura indicato conservando un po’ di acqua di cottura e versare i fusilli nella padella. Mescolare delicatamente amalgamando bene. Aggiungere una grattata di parmigiano reggiano e servire calda.

Se queste ricette ti sono piaciute, continua a seguire la nostra rubrica. Ogni mese ti daremo delle idee per realizzare gustore ricette all'insegna del no waste. In occasione della giornata Mondiale dell'Alimentazione contribuisci anche tu a prenderti cura del nostro pianeta compiendo una scelta consapevole. Scegli l'energia sostenibile di Bluenergy. Grazie al configuratore, potrai configurare la tariffatariffa gas e luce sulla base delle reali esigenze e utilizzerai energia elettrica da fonti rinnovabili e gas con emissioni compensate.

Categorie: Ricette per la sostenibilità

Camilla Giacinti

Scritto da Camilla Giacinti

Nata a Milano, architetto e foodstylist, è sempre alla ricerca di nuove tecniche di cottura e gesti quotidiani ecosostenibili. L’esperienza nel settore dell’energia le ha dato modo di approfondire l’argomento nel suo ambiente preferito della casa: la cucina.