Caldaia per riscaldamento a pavimento: quale scegliere

24 ottobre 2019 - 15:14 / da Loretta Bonasera

Il riscaldamento a pavimento è oggi la tipologia che sempre più volentieri viene scelta dalle famiglie e di cui quasi tutti i nuovi immobili sono dotati. È importante però sapere che se vuoi ottenere il massimo dal riscaldamento a pavimento, è necessario abbinarci la caldaia giusta, altrimenti rischi di annullare tutti i vantaggi che ti dà un impianto di questo tipo. Dato che è facile sbagliare per i non addetti ai lavori, in questo articolo ti spiego come scegliere la giusta caldaia per riscaldamento a pavimento.

Per poter scegliere la migliore caldaia per il tuo riscaldamento a pavimento, quella che meglio esalta le sue caratteristiche rendendolo estremamente vantaggioso, il primo passo da fare è capirne il funzionamento.

Riscaldamento a pavimento: come funziona

Il riscaldamento a pavimento è un’ottima alternativa ai termosifoni tradizionali per abbattere i consumi ed è costituito da un sistema di tubazioni a circuito chiuso posizionate sotto il pavimento ed appoggiate a pannelli isolanti, all’interno delle quali scorre acqua calda.

Due sono le caratteristiche principali di questo tipo di riscaldamento:

  1. Il calore viene trasmesso all’interno dell’abitazione per irraggiamento, superando in questo modo il limite dei tradizionali termosifoni che invece concentrano il calore maggiore vicino alla fonte di calore, cioè il termosifone. Con il riscaldamento a pavimento il calore viene distribuito in maniera ottimale e uniforme in tutte le stanze.
  2. Questo sistema di riscaldamento funziona a basse temperature dell’acqua. Di solito infatti l’acqua di un riscaldamento a pavimento ha una temperatura compresa tra i 30 e i 40°C: più o meno la metà dei 70°C dei tradizionali impianti a radiatori.

Riscaldamento a pavimento: quale caldaia scegliere?

Ora che abbiamo visto le caratteristiche e i vantaggi di questo tipo di riscaldamento, non ci resta che capire quale sia la caldaia migliore da abbinare al riscaldamento a pavimento.

Riscaldamento a pavimento e caldaia tradizionale

Decisamente, questa non è la scelta migliore. Per quanto la caldaia tradizionale possa funzionare con il riscaldamento a pavimento, essendo un generatore obsoleto ed energivoro, ti troveresti a fine mese con consumi elevati e bollette salate.

Meglio optare per tecnologie migliori e più moderne, come le caldaie a condensazione.

Riscaldamento a pavimento e caldaia a condensazione

Sebbene la caldaia a condensazione si adatti sia ai radiatori tradizionali che al riscaldamento a pavimento (basta solo impostarla in modo diverso a seconda del tipo di riscaldamento), quest’ultimo, in abbinamento alla tecnologia a condensazione, risulta estremamente vantaggioso, offrendoti un’efficienza energetica maggiore e un risparmio economico ancora più elevato.

La caldaia a condensazione, infatti, lavorando a basse temperature, ben si combina con questo riscaldamento, potendo essere tenuta sempre in funzione consumando meno. Infatti, più bassa è la temperatura di mandata necessaria all’impianto di riscaldamento, migliore sarà la resa della caldaia a condensazione.

 Leggi questo articolo per scoprire quali sono le migliori caldaie a condensazione: Le migliori caldaie a condensazione: i 3 punti di forza.

L’unione dei due sistemi permette di ottenere un rendimento termico molto performante e un considerevole risparmio energetico. Insomma, è un binomio perfetto.

La caldaia per il riscaldamento a pavimento è quindi quella a condensazione, ma dal momento che in commercio ne esistono tantissime tipologie, abbiamo realizzato un listino ad hoc, per orientarti e decidere in maniera consapevole.

Scaricalo subito, scegli la caldaia più adatta alle tue esigenze e scopri tutti i prezzi. Clicca qui per riceverlo in formato PDF da leggere comodamente dal tuo smartphone, tablet o pc.

Scarica il listino delle caldaie a condensazione Bluenergy

Categorie: Caldaie

Loretta Bonasera

Scritto da Loretta Bonasera