<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=438798440102425&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Pesticida sostenibile: tutti i rimedi naturali dalla tua cucina.

11 giugno 2021 - 09:37 / di Camilla Giacinti Camilla Giacinti

La bella stagione porta con sé il risveglio della natura ed è consuetudine di molte famiglie allestire balconi e terrazzi con piante outdoor. Che siano ornamentali o piantine aromatiche succede che vengano prese d’assalto da diversi parassiti. Scegliere il giusto prodotto pesticida non è mai cosa semplice e spesso bisogna far i conti con l’effetto nocivo che questi ultimi hanno sulle piante aromatiche comunemente utilizzate in cucina come rosmarino, basilico e menta e sull’ambiente.

Sia per scelte che mirano alla sostenibilità sia per la nostra salute occorre aggirare l’ostacolo puntando su prodotti naturali, meglio ancora se fai da te. L’aglio? Perché utilizzarlo solamente in cucina quando può essere efficace anche per allontanare un vasto numero di parassiti dalle piante?
Vediamo quali sono le soluzioni per eliminare afidi e cocciniglia in modo naturale.

articolo10_foto21000x750

 

Bicarbonato: antiparassitario ad ampio spettro.

l bicarbonato è un ottimo antiparassitario naturale, perfetto per eliminare un gran numero di parassiti senza essere aggressivo per la pianta. Agisce ad ampio spettro e dal momento che si tratta di un prodotto del tutto naturale ed innocuo, si consiglia l’impiego del bicarbonato per le cure, ma specialmente per i trattamenti di prevenzione dagli agenti infestanti.

Preparazione e uso:

  • Mescola 4 cucchiai di bicarbonato a 60 ml di olio d’oliva in 1 lt d’acqua.
  • Miscela bene e travasa la soluzione acquosa all’interno di uno spruzzino.
  • Nebulizza sulla pianta da trattare cercando di evitare il getto diretto su frutti o fiori. Prova a ripetere questa operazione ogni 20 giorni così da ottenere un’azione preventiva a lungo termine. Il miglior momento per il trattamento è la mattina presto o la sera dopo il tramonto.

 

Sapone di Marsiglia: contro afidi e cocciniglia

Il sapone di Marsiglia è un insetticida efficace per combattere: afidi verdi che attaccano steli, foglie e i boccioli delle rose e della menta; gli afidi verdi, giallo-verdi e rossi del pesco riconoscibili per l’aspetto opaco. È particolarmente indicato contro la cocciniglia, in quanto è in grado di ostruire gli organi respiratori di questi parassiti. Ma può rivelarsi efficace anche contro altri parassiti.

Il sapone di Marsiglia veniva utilizzato dai contadini per proteggere le piante dall’attacco di parassiti animali sulle colture e dai giardinieri che nebulizzavano dalle piante ornamentali anche più delicate. Grazie al suo potere insetticida, non tossico se inalato, è ancora considerato un ottimo deterrente per i parassiti che infestano le erbe aromatiche, verdure e le piccole piante da frutto.

Prima di procedere, è importante assicurarsi di acquistare un sapone dalle componenti totalmente naturali, in erboristeria per esempio. Purtroppo in commercio si trovano falsi saponi di Marsiglia, ricchi di derivati del petrolio.

Preparazione e uso dell'insetticida a base di Sapone di Marsiglia:

  • Per prima cosa riduci la saponetta di Marsiglia a scaglie sottilissime, per tale operazione potete utilizzare anche il pelapatate.
  • Versa le scaglie di sapone in un pentolino e aggiungi l’acqua, mescola bene con un cucchiaio.
  • Metti il pentolino su fuoco a fiamma bassa e fai sciogliere il sapone, mescolando, fino ad ottenere un composto liquido ed omogeneo.
  • Spegni il fuoco e lascia raffreddare il composto.
  • Versa in uno spruzzino, chiudi e conserva in un luogo fresco.
  • Procedi nebulizzando su foglie, steli e fiori tenendo il nebulizzatore a distanza di 15 cm.

articolo10_foto1-1000x750

Aglio: insetticida e antifungino naturale

 Si tratta di un insetticida naturale spray utilizzabile come repellente naturale contro un gran numero di insetti, parassiti e funghi.

Preparazione e uso:

  • Frulla una testa di aglio.
  • Diluisci il composto in 1,5 litri d’acqua fino a ottenere un composto molto fine.
  • Lascia macerare per un giorno. Nel caso i pezzi d’aglio fossero ancora troppo grossi, filtra il tutto attraverso un colino a maglie molto fitte.
  • Adesso prova ad irrorare direttamente sulle foglie e alla base della pianta.

Questo insetticida si presterà per eliminare efficacemente pidocchi, afidi, mosca comune ed altri insetti. Si Conserva per lungo tempo ed è possibile ripetere l’applicazione dopo 10 giorni. Continua a seguirci per scoprire nuovi trucchi a basso impatto ambientale e utilissimi per innescare quei piccoli cambiamenti che fanno la differenza. Inizia oggi il tuo cammino verso un presente più sostenibile. Con Bluenergy puoi scegliere energia elettrica da fonti rinnovabili e gas con emissioni compensate.  Configura la tariffa più adatta alle tue esigenze, ti basteranno pochi minuti. Clicca qui per iniziare.

Categorie: Ricette per la sostenibilità

Camilla Giacinti

Scritto da Camilla Giacinti

Nata a Milano, architetto e foodstylist, è sempre alla ricerca di nuove tecniche di cottura e gesti quotidiani ecosostenibili. L’esperienza nel settore dell’energia le ha dato modo di approfondire l’argomento nel suo ambiente preferito della casa: la cucina.