<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=438798440102425&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Benvenuto 2022! Anno nuovo, interni nuovi e…sostenibili.

14 gennaio 2022 - 09:44 / di Camilla Giacinti Camilla Giacinti

Per alcuni di voi l’anno nuovo fa rima con casa nuova e arredo nuovo?
Spesso nel mese di gennaio è consuetudine fare un elenco di buoni propositi; che sia un cambio abitudini o ristrutturazione di casa, non dimentichiamo che anche per rispettare l’ambiente possiamo fare ogni giorno di più. Uno stile di vita sostenibile abbraccia tanti ambiti del quotidiano e uno di questi si trova senza dubbio nelle nostre case.

Sposando un modello economico circolare e sfruttando il web per fare ricerche approfondite, è possibile individuare prodotti, materiali e oggetti sì di tendenza, ma a basso impatto ambientale. Ormai è sempre più facile trovare soluzioni che rispondano alle tue necessità rendendo la casa più eco-friendly. Se sei in procinto di rinnovare o ristrutturare gli interni della tua abitazione non perdere i nostri 5 consigli:

  • Efficienza energetica
    Chiedi al tuo architetto o all’impresa di controllare la qualità dei serramenti esistenti, della caldaia e dello scaldabagno. Fatto 30, facciamo 31! L’efficienza energetica, e di conseguenza il risparmio energetico, sono un tema fondamentale quando si tratta di costruire e ristrutturare. In questo modo ne guadagnerai in comfort ambientale e risparmio nel tempo.
  • Materiali green
    Sicuramente al primo posto troviamo i materiali naturali come il legno.
    Controlla che i prodotti scelti siano certificati FSC (Forest Stewardship Council) e
    PEFC, marchio riconosciuto a livello globale che aiuta a promuovere materiali
    provenienti da foreste gestite in modo sostenibile. Una grande novità è la fibra
    Sikalindi ottenuta dal fico d’India e lavorata per l’arredamento.
    Il brevetto arriva dalla provincia di Lecce, dove i fratelli Rossetti hanno inventato un
    processo di lavorazione a basso impatto ambientale. Sikalindi è la fibra legnosa del
    cactus diffuso in Salento. Un altro materiale sostenibile, più economico del legno,
    che si sta facendo strada per la sua versatilità è il bambù.

18-1000X750-Articoli_Gennaio

  • Scegli il vintage
    Stile moderno, boho chic, minimal, classico, durante il progetto d’arredo non
    dimenticarti dei dettagli che vanno a spezzare la monotonia di un ambiente
    monotematico. Inserire dei pezzi d’arredo vintage, oltre ad essere un’idea originale,
    assume una connotazione che fa del recupero e della reinterpretazione una vera e
    propria tendenza. Ti serve un mobile bar? Perchè non optare per un vecchio frigo
    smeg o radio vintage con piedini da posizionare lungo la parete del soggiorno? Al
    suo interno troverai abbastanza spazio per le bottiglie degli alcolici e sul piano esterno potrai disporre i bicchieri su un bel vassoio recuperato dalla credenza della
    nonna.
  • Tessuti sostenibili
    Meno rifiuti, meno inquinamento, più riciclo e materiali innovativi e sostenibili. Il
    motto è chiaro e moltissime aziende ormai hanno optato per la vendita di tessuti
    prodotti con materiale riciclato o prodotto con fibre naturali al fine di evitare
    l’esaurimento delle materie prime presenti in natura. Per esempio i tessuti in juta per
    donare sobria eleganza e look naturale all’ambiente. Non da meno la cellulosa
    biodegradabile riflette uno stile semplice, giovane e fresco nelle tonalità naturali, in
    alternativa si può scegliere la versione più vivace e allegra grazie alle colorazioni con
    tinture naturali non tossiche.

18-1000X750-Articoli_Gennaio2

  • Aria pulita con le piante
    Hai mai calcolato il consumo di energia utilizzando depuratori d’aria casalinghi,
    deumidificatori e vaporizzatori? E se al posto di selezionare il modello di ultima
    generazione facessi un giro in un vivaio per scegliere delle piante da interno?
    Possedere e prendersi cura delle piante da interno è un toccasana per la mente e
    per l’organismo, oltre ad essere uno splendido complemento d’arredo naturale al
    100%. Grazie al processo di fotosintesi purificano l’aria contrastando l’umidità,
    migliorano l’estetica degli interni rendendoli più belli ed accoglienti, donano
    benessere all’ambiente ossigenandolo e influiscono sull’umore. Infatti prendersi
    cura della pianta è terapeutico e rilassante, e alcune di queste possono rivelarsi dei
    veri e propri rimedi naturali pronti all’uso, come l’aloe vera.

 

Oltre ai nostri 5 consigli, esistono molti altri aspetti da considerare per trasformare la nostra casa in un ambiente sostenibile. Anche la riduzione dei consumi rientra nei buoni propositi del 2022: ora hai la possibilità di sfruttare delle offerte pensate proprio per chi decida di utilizzare energia elettrica da fonti rinnovabili e gas con emissioni compensate. Configura l'offerta gas e luce per la tua casa, fai il primo passo verso un futuro migliore in termini sia economici che di sostenibilità.

Categorie: Ricette per la sostenibilità

Camilla Giacinti

Scritto da Camilla Giacinti

Nata a Milano, architetto e foodstylist, è sempre alla ricerca di nuove tecniche di cottura e gesti quotidiani ecosostenibili. L’esperienza nel settore dell’energia le ha dato modo di approfondire l’argomento nel suo ambiente preferito della casa: la cucina.