<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=438798440102425&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Caldaia a condensazione: meglio per esterno o per interno?

28 febbraio 2019 - 19:45 / di Roberto Ferri Roberto Ferri

Sei in procinto di acquistare la tua nuova caldaia a condensazione, e uno dei dubbi più frequenti: è meglio sceglierne una per esterno o per interno?

Per dare una risposta a questa domanda, occorre fare chiarezza e prendere in considerazione tutti i pro e i contro di una soluzione rispetto all’altra.

Ecco un piccolo vademecum per arrivare alla scelta migliore per te.

Partiamo da un presupposto: è sempre possibile posizionare la caldaia sia all’interno che all’esterno di casa tua, a patto che l’area a lei destinata non sia potenzialmente pericolosa, come ad esempio un garage. Qui trovi un approfondimento a 360 gradi, davvero utile, sull'argomento riscaldamento e caldaia.

Ciò premesso, voglio elencarti i vantaggi e gli svantaggi di entrambe le soluzioni, così potrai scegliere la caldaia perfetta per te.

Caldaia a condensazione esterna


Pro

  • Recupero degli spazi all’interno dell’abitazione. Una caldaia esterna è infatti la soluzione ideale per chi vive in spazi ristretti che risentirebbero parecchio dell'ingombro rappresentato da un apparecchio interno.

Contro

  • Dura di meno. Essendo sottoposta all’aggressione di agenti atmosferici, la caldaia sarà più soggetta al deterioramento, rispetto a un impianto installato all’interno dell’abitazione.
  • Necessita di una più alta manutenzione, proprio perché soggetta a maggiore usura.
  • Deve essere provvista di un kit antigelo.
  • Generalmente ha un prezzo più alto. Deve essere strutturata in modo da resistere il più possibile alle intemperie, e proprio questo ne aumenta il prezzo di acquisto, rispetto a una da interno.
  • Consuma di più.
  • Inoltre, lo spazio in cui andrà posizionata la caldaia, deve essere almeno in parte coperto.

Caldaia a condensazione interna

È questa la soluzione preferita da molte famiglie, anche da chi non ha a disposizione spazi eccessivi, dato che esistono caldaie abbastanza piccole, adatte ad essere installate quasi ovunque.

Pro

  • Maggiore longevità. In casa la caldaia non rischia di essere usurata dagli agenti atmosferici.
  • Non necessita di kit antigelo.
  • Il prezzo è più basso rispetto a quella da esterno.
  • Consuma meno.
  • Garantisce prestazioni migliori rispetto a una caldaia esterna.

Contro

  • Uno dei pochi lati negativi della caldaia per interno è probabilmente la difficoltà di l’installazione in spazi piccoli. Quando si hanno veramente pochi metri quadri in casa, la sua installazione, infatti, può essere difficile e vincolante. Ma questa ipotesi per fortuna è limitata a rarissimi casi.

 

Ora hai a tua disposizione tutti gli elementi per una scelta accurata e ottimale.

Trova il giusto modello e fatti subito un'idea dei prezzi!

Ricevi preventivo caldaia con il configuratore

Categorie: Residenziale, Caldaie

Roberto Ferri

Scritto da Roberto Ferri