Bonus e detrazioni condizionatore: come ottenere il rimborso

23 aprile 2020 - 10:25 / di Laura Sartori Laura Sartori

Vuoi acquistare un condizionatore per la tua abitazione e ti interessa sapere se e quali detrazioni ti spettano? Buone notizie: anche per il 2020 il Governo ha previsto delle agevolazioni grazie al “bonus condizionatori”. Vediamo in cosa consiste e come ottenere il rimborso.

Il condizionatore è una di quelle spese che a volte non si reputano necessarie, al contrario di una lavatrice o una lavastoviglie, ad esempio, eppure con le estati equatoriali che ormai viviamo da anni è diventato un acquisto davvero indispensabile per il benessere. Per agevolarci nella spesa lo Stato concede alle famiglie italiane il bonus fiscale condizionatori 2020, perché non approfittarne?

Bonus condizionatori 2020

Il “bonus condizionatori” è un pacchetto che comprende tutta una serie di detrazioni che cambiano in base al tipo di acquisto che viene fatto e al tipo di intervento che viene operato. Tali detrazioni possono arrivare anche fino al 65% dell’importo, da presentare alla dichiarazione dei redditi dell’anno successivo all’acquisto.

Rientrano all’interno di queste agevolazioni gli interventi di ristrutturazione della propria casa e quelli volti a migliorarne l’efficienza energetica.

Sono previsti i seguenti bonus:

  • Bonus mobili
    Comprende lavori di ristrutturazione degli edifici.
    Se si acquista un condizionatore a risparmio energetico (classe A+ o superiore) in seguito alla ristrutturazione dell’abitazione, si ha diritto a una detrazione IRPEF del 50% dei costi, erogato in 10 rate annuali.
  • Ecobonus
    Comprende lavori atti a migliorare l’efficienza energetica degli edifici.
    Prevede la detrazione pari al 65% dei costi sostenuti in caso di sostituzione dell’impianto di riscaldamento con un condizionatore a risparmio energetico. Anche in questo caso la detrazione avverrà in 10 rate annuali.

Tutto ciò a condizione che il pagamento sia tracciabile (sono esclusi quindi i pagamenti in contanti).

 

Condizionatori che hanno diritto al bonus

Le detrazioni sono valide per i condizionatori a “pompa di calore ad alta efficienza energetica (classe A+ o superiore), quelli che possono essere utilizzati in tutte le stagioni, sia per il raffreddamento che per il riscaldamento. Scopri qui tutti i vantaggi: Climatizzatore pompa di calore.

Requisiti per aver diritto al bonus

Per ottenere il bonus condizionatori 2020 bisogna rispettare i seguenti requisiti:

  • Pagamento tracciabile
    Deve essere effettuato tramite fattura e documentato affinché possa diventare una spesa detraibile e scaricabile tramite denuncia dei redditi dell’anno successivo all’acquisto.
  • Condizionatore a pompa di calore ad alta efficienza (classe energetica A+ O superiore)
  • L’immobile oggetto dell’intervento deve essere esistente (quindi già accatastato o con richiesta in corso), in regola con il pagamento dei tributi e dotato di un impianto di riscaldamento.

 

Come ottenere il bonus

Per poter usufruire della detrazione fiscale, nella dichiarazione dei redditi attraverso il 730 oppure con il Modello Unico, bisogna presentare i documenti che dimostrino la spesa effettuata. L’acquisto dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario o postale con indicata la causale per lavori di ristrutturazione, il codice fiscale di colui che sarà beneficiario del bonus e il codice fiscale (o partita IVA) del rivenditore.

Tutta questa documentazione dovrà essere allegata alla dichiarazione dei redditi per ricevere una detrazione IRPEF a partire dall’anno successivo.

Nel caso di pagamento avvenuto con carte di credito, bisogna conservare le fatture di acquisto e le ricevute dei pagamenti, da presentare poi al momento della dichiarazione dei redditi.

Tutta la documenta richiesta può essere portata al proprio CAF di riferimento o al commercialista, che si occuperà di allegarle alla dichiarazione dei redditi.

Alla luce di tutto questo converrai che acquistare un condizionatore non appare più una spesa così insostenibile. Ora sai a quali detrazioni hai diritto e come fare per ottenerle. Se vuoi sapere anche qual è il momento migliore per acquistarne uno, leggi qui Acquisto climatizzatore qual è il periodo migliore.

Non ti rimane che decidere quale modello fa al caso tuo tra tutti quelli presenti in commercio.

Per aiutarti, scarica gratuitamente la Guida dove scegliere tra tanti quello perfetto per te.

Clicca qui per riceverla subito in formato PDF per il tuo smartphone, tablet o pc.

Guida: Come scegliere il climatizzatore per la tua casa

Categorie: Climatizzatore

Laura Sartori

Scritto da Laura Sartori